comment Add Comment
Posted on Last updated

TONG -REN un’esperienza Fantastica di Entanglement nei Rapporti Umani

"TONG -REN un’esperienza Fantastica di Entanglement nei Rapporti Umani "

 

Sintesi della relazione al seminario di TUI-NA , 20/Maggio/2018 <www.tongrenitalia.com>

Tong-Ren Florence. You-Tube: https://www.youtube.com/watch?v=_q0j9JA79ag

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Gli stati mentali nei rapporti umani possono agire come correlazione a distanza di sistemi quantici. Tale correlazione quantica è generata dall' entanglement (= sovrapposizione o intrigo di quanti di energia).

Lo studio quantico dell’Entanglement è recente ed ha avuto inizio con il teorema di John Bell (1964) che contestava l’impossibilità dell’azione a distanza considerata da A.Einstein come Spooki action ( "la fantasmatica azione a distanza").

Successivamente l’Entanglement di quanti di luce fu dimostrato sperimentalmente da un giovane fisico Francese Alain Aspect (1981) ed in seguito più volte è stato sperimentato dal Gruppo di lavoro sul teletrasporto quantico di Anton Zeilinger, che ha prodotto importanti risultati nell’informatica crittografica basata sui QBits (Bit Quantici).

(1)- A.Zeilinger: https://scienze.fanpage.it/nuova-conferma-per-l-entanglement-il-piu-grande-mistero-della-fisica/

Questi esperimenti contraddicono il "realismo locale" dominante la cultura della società industriale chiusa nel paradigma meccanico e, quindi, basata su una  visione del mondo che prevede che la percezione umana “macroscopica” sia oggettiva anziché essere soltanto  una rappresentazione cerebrale riduttiva di una realtà più ampia ed inesplorata a causa di approssimazioni del tutto arbitrarie della scienza “meccanica” o quanto-meccanica, che indubbiamente limitano l'esplorazione di innovative ricerche basate su nuove esperienze e relazioni quantiche tra gli stati cerebrali degli esseri umani, così come avviene nel TONG -REN .

(2)- Entanglement Umano: http://www.gabrielesannino.com/stampa2.asp?st=465

La separazione tra Macro e microcosmo è evidentemente assurda proprio in quanto è arbitrario decidere dove finisce il Macro e dove inizia il Micro;  infatti, tale approssimazione tende ad escludere l'esistenza energetica dell'AURA (dal greco aúra = Soffio »), che, pur non essendo immediatamente visibile “ad occhio nudo”, può effettivamente essere misurabile come emissione di Biofotoni e Biofononi ( irradiati nell'intervallo di frequenze UVA, Visibili e IR), radiazioni queste che creano un debole alone energetico, quasi invisibile alla normale percezione, i cui effetti di Entanglement quantico determinano comunicazione simultanea e sinergica tra gli stati energetici di sistemi biologici.

Tale influenza dell’ entanglement quale correlazione quantistica tra sistemi viventi è macroscopicamente visibile come proprietà emergente d'intima interconnessione tra le energie sottili dell’Aura, osservando il volo coerente di stormi di uccelli, o di grandi assemblaggi di pesci che, invece di muoversi ciascuno in modo indipendente, si comportano come un insieme perfettamente sincronico che sembra diretto da un invisibile direttore d’orchestra. L’ entanglement tra uomini si osserva ad esempio, quando nello sport del Ciclismo si organizza una volata di gruppo per lanciare i più forti velocisti di ciascuna squadra. In tal caso il gruppo di ciclisti si vede muovere e curvare come un'onda coerente che si profila in un’intima interconnessione collettiva verso il traguardo.

(3)- R.Sheldrake- Campo Morfico:

http://psicogenealogia-costellazioni.it/2017/02/campi-morfici-di-rupert-scheldrake.html

Tale simultaneità dell’entanglement agisce inconsciamente anche sugli stati mentali ma può essere esercitata coscientemente come nella tecnologia di auto-guarigione del TONG-REN, favorendo una correlazione quantica delle interferenze di sovrapposizione delle energie sottili, sia in forma di entanglement dell’Aura individuale, in condizioni di vicinanza, ma anche, a maggiore distanza. Questa cosa diviene possibile in seguito ad una maggiore predisposizione mentale cosciente tendente intenzionalmente a ridurre l'indeterminazione del sistema quantico che così permette di aumentare la potenzialità di coerenza  dell’ entanglement  estendendone in ampiezza il campo di non separabilità biologica.

(4)- Oltre l’Entanglement : http://www.bioquantica.org/oltre-l-entanglement/

 

Articolo di Paolo Manzelli , Chimico-Fisico, Presidente EGOCREANET