comment Add Comment
Posted on Last updated

OLTRE L’ ENTANGLEMENT

OLTRE L’ ENTANGLEMENT


La Moderna BIOQUANTICA, permette di capire come l'ENERGIA SOTTILE ( denominata Prana, Chi o Qi, Vis-viva, ecc), sia una “bioenergia diffusa nello spazio-tempo quantizzato” che presiede alla evoluzione della vita (free-energy ).
Infatti la "subtle Energy" può essere percepita e trasdotta da energia potenziale in energia vitale, per stimolare le attività delle altre categorie di Energie dette per contrasto “dense” ( Elettriche, Magnetiche, Meccaniche, calore e suono, ecc), in quanto misurabili nella loro capacita' di attuare movimento e di altre azioni fisiche-molecolari.

L' Energia Sottile è pertanto una " bioenergia quantica", complementare all'azione biologica delle energie dense che nell’agire localmente, sono dispersive, in quanto non sono capaci di predire il comportamento bioquantico della crescita e sviluppo dei sistemi viventi ( vedi come l' effetto di Aharonov-Bohm mette in evidenza il modo in cui il campo elettromagnetico classico quando agisce localmente su una sistema biologico non è sufficiente per predire il suo comportamento quantico che presiede la complessa organizzazione della vita).

L' Energia Sottile ha la caratteristica di essere un'energia radiante “invisibile alla misurazione locale”, proprio in quanto è capace di interazione simultanea a distanza. Pertanto  proprio queste caratteristiche, impediscono l’inclusione dell'Energia sottile nel paradigma “meccanico” che colloca la misura delle energie dense nel quadro dello spazio tempo Euclideo che è lineare nel tempo e tridimensionale .

EGO CREANET ha proposto già da vari anni uno studio ed una riflessione sulla “Quantizzazione dello Spazio-Tempo”, in relazione all’ Entanglement quantistico, allo scopo di definire la struttura microscopica dello spazio tempo ottenibile, correlando " OLTRE L’ ENTANGLENENT il DISENTANGLEMENT" in modo che la geometria continua dello spazio-tempo  possa essere scissa in quella discontinua dello “spazio + il tempo”.

Quantum Space Time Matrix

http://www.academia.edu/10205028/QUANTUM_SPACE_TIME_MATRIX_THIRD_REVIEW_

La nostra conclusione in sintesi, afferma che l'Energia Sottile  è un'energia quantica radiante diffusa nel Bio-spazio creato dalla sovrapposizione delle onde/particelle,  dove tale intrigo (entanglement ) rende indistinguibili l'Energia e l'informazione (= Ei).

Certamente è ancora necessario approfondire e condividere tale ricerca di Egocreanet, al fine di definire una strategia di ricerca e sviluppo della Bioquantica, come obiettivo essenziale del Cluster-Egocreanet vedi in  www.bioquantica.org :

<Come lo “spazio-tempo” della relatività è costruito dall'entanglement quantistico>

“Entanglement Age” di Paolo Manzelli

 

L’ Entanglement va considerato come l’ ingrediente essenziale che unisce lo spazio-tempo nella Relatività ristretta di Einstein e lo dis-unisce in spazio + tempo per tramite dis-entaglement cioè il collasso della integrazione relativistica tra spazio e tempo .

Recentemente abbiamo preso in considerazione come l’Entanglement che intriga la Energia e la Informazione ( in Energia di Informazione -“Ei”) corrisponde sia ad una estensione del BIO-campo così come ad una relativa diminuzione del tempo infatti, quando il Biocampo è molto ampio e tende all’ infinito si ha simultaneità del tempo.             http://www.caosmanagement.it/n62/art62_04.html

Riteniamo quindi che lo Spazio-Tempo sia da considerarsi come una rete tensoriale che per tensione estrema o per torsione può spezzarsi (dis-entanglement) e viceversa ricomporsi tramite l’ entanglement. Pertanto, lo spazio creato dal BioCampo è una costruzione derivata dall’ entanglement  mentre, il dis-entanglement spezza in una matrice di quanti la rete tensoriale dello spazio-tempo relativistico .

Teoria del BIOCAMPO QUANTICO

A conferma della interpretazione su esposta elaborata da Egocreanet recentemente è stata sviluppata un approfondimento della Teoria del Tutto (TED) proposta dal fisico Giapponese Hirosi Ooguri e dalla matematica Italiana Matilde Marcolli , che si basa sul “Principio Olografico Universale” con cui si conferma come con l' entanglement lo spazio-tempo possa essere unificato in uno stato bidimensionale nel quale energia e informazione non possono essere più considerate quantità indipendenti .

Spaziotempo dall’entanglement quantistico

ed in originale in: Physical Review Letters , 2015.

 

In conclusione, la Energia Sottile ha una base scientifica che conduce ad un netto superamento della critica di Einstein (Spooky Action at a Distance) che afferma la impossibilità di una azione simultanea a distanza di qualsiasi tipo di energia .

Le nuove concezioni elaborate e citate sulla TED  nonché  proposte, promosse e diffuse da Egocreanet Cluster su la Bioquantica, rappresentano oggi una netta convalida, senza precedenti, della esistenza di una realtà bidimensionale dello spazio tempo, quale è la Energia Sottile, che egualmente alla "Ei" risulta invisibile, perchè non misurabile localmente da strumenti meccanici, ma invece percepibile dal sistema biologico vivente come energia quantica intrigata (entangled) in cui le onde/particelle interagiscono simultaneamente a distanza.

NB: Discuteremo del tema Oltre all’ENTANGLEMENT e la Comunicazione di Informazione a Distanza in occasione dell’ incontro di  Sabato 14 aprile 2018 , ore 15.00-17.00 dell' Associazione TONG-REN (www.tongrenitalia.com) che si svolgerà presso il nostro centro in via della Repubblica 121, Tavarnuzze (FI), un interessante incontro gratuito sull'Alzheimer  presieduto dal Dott. Auriemma, ideatore della Agopuntura Ologrammatica.    info@tongrenitalia.com


Di Paolo Manzelli 09/04/2016