SENSING BODY

Autori:

Margherita Landi, Antropologa Danzatrice

 

Introduzione:

Sincronicità: dalla danza alla fisica quantistica

Da anni ormai mi sto occupando del tema della sincronicità. Con questo termine Jung volle spiegare le “coincidenze significative” che spesso accadono nella nostra vita, eventi che sembrano non poter avere una relazione causale, ma che in qualche modo sembrano essere connessi. Un esempio tipico è pensare ad una persona e ricevere una sua telefonata.

Proposta:

Improvvisare danzando vuol dire muoversi lasciandosi ispirare dal presente. Tutto ciò che ci circonda può generare materiale fisico e stimoli per il corpo collegando il presente col passato attraverso il bagaglio di memorie fisiche che vengono rimesse in gioco istante dopo istante.

Sfidare la percezione fidandosi del corpo diventa primario, abbandonando una progettualità di tipo canonico per lasciar parlare la fisicità con tutto il bagaglio che racchiude. Le scelte nascono da matrici di tipo non razionale, ma fisico e intuitivo.

Parte del processo consiste quindi nel ricercare, attraverso un training specifico, la sensibilità e la percettività necessarie per lasciarsi attraversare da quello che ci circonda.

Risultati e Discussione:

Nella mia esperienza da quando studio danza sono stata testimone molte volte di eventi sincronici estremamente emozionanti. Mi sono sempre fidata delle coincidenze, artisticamente e personalmente.

Sto portando avanti un progetto di ricerca dal nome “The world behind us” nel quale voglio indagare quanto la percezione del corpo dell’altro si possa estendere

 


ENGLISH VERSION:

BIOPHOTONS & LATEST DISCOVERIES IN THE HUMAN ENERGY FIELD

Authors:

 

Introduction:

Purpose:

 

Materials and method:

 

Results and Discussion:

 

Conclusions: